È possibile rinnovare in vari modi; sul nostro sito 6protetto.it, nell’apposita sezione rinnovi, inserendo targa e codice fiscale effettuando il pagamento o tramite Paypal o bonifico, se si sceglie l’opzione bonifico, la ricevuta andrà inviata al nostro indirizzo mail cvt.assiservice@6protetto.it; infine ci si può recare Agenzia negli orari di apertura al pubblico.

Si prega di contattarci per email all’indirizzo cvt.assiservice@6protetto.it oppure al numero numero verde 800220504.

Il contratto rinnovato potrà trovarlo andando sul nostro sito 6protetto.it, nell’area clienti,  inserendo la Targa del veicolo assicurato e il codice fiscale dell’intestatario; si aprirà una schermata con tutti i dati della sua polizza e cliccando sul comando “inserisci e visualizza allegati” troverà il contratto allegato.
In caso contrario potrà chiamare al nostro ufficio al numero 800220504 oppure inviare una mail a cvt.assiservice@6protetto.it per richiederne una copia.

I documenti da firmare ovunque vi sia la voce contraente/assicurato, sono l’allegato 4, il consenso all’invio telematico compilato in ogni sua parte, privacy e successivamente la polizza che dovrà essere stampata da pag. 3 -6( firmare da 4-6).

Il contratto termina alle ore 24 del giorno indicato nel frontespizio di polizza sotto la voce “scadenza”.

Le garanzie presenti sono quelle contrassegnate con una X nella apposita sezione presente nel frontespizio di polizza.

Per accertarsi se il furto parziale è presente tra le garanzie acquistate, bisogna verificare che nell’appendice di polizza (pag.6) “Allegato per dichiarazioni contrattuali n.2” che specifica garanzie, scoperti e franchigie, NON deve essere presente la dicitura “FURTO SOLO DANNO TOTALE”.

I danni risarciti dalla garanzia danni parziali, fermo restando eventuali scoperti e franchigie esistenti in polizza, sono quelli causati dai ladri nel tentativo di commettere furto o rapina dell’autovettura o asportare parti di essa; sono compresi i danni presenti quando l’autovettura viene ritrovata dopo il furto avvenuto.

Deve controllare l’appendice di polizza (pag.6) “Allegato per dichiarazioni contrattuali n.2” che specifica garanzie, scoperti e franchigie della sua polizza assicurativa.

Siccome trattasi di un contratto in Convenzione, in deroga alle normali condizioni presenti nel frontespizio di polizza, fa fede quanto descritto nell’appendice di polizza (pag.6) “Allegato per dichiarazioni contrattuali n.2” che specifica garanzie, scoperti e franchigie della sua polizza assicurativa.

Si, il dispositivo di allarme/sicurezza installato e/o presente in autovettura determina il costo della polizza, gli scoperti e le franchigie che regolano il contratto. Quindi va tenuto sempre perfettamente funzionante ed in piena efficacia, altrimenti si rischiano contestazioni con la Compagnia di Assicurazioni e sensibili riduzioni di indennizzi in caso di sinistro; in casi ritenuti gravi dalla Compagnia, anche il diniego ad indennizzare il danno subito.

Deve controllare l’appendice di polizza (pag.6) “Allegato per dichiarazioni contrattuali n.2” che specifica garanzie, scoperti e franchigie della sua polizza assicurativa.

No, solo alla scadenza naturale del contratto possono essere apportate modifiche alle garanzie presenti in polizza, se accettate dalla Compagnia di Assicurazioni.

No, la polizza CVT in convenzione non prevede rimborso. Se però si acquista una nuova autovettura intestata allo stesso contraente della polizza in corso o suo familiare convivente e, sempre che l’autovettura rientri nei parametri di assunzione della Compagnia, viene emessa una nuova polizza che avrà almeno la stessa durata di quella precedente o superiore, con l’abbuono del periodo restante della polizza che assicurava la vecchia autovettura, escluse le tasse. Quindi, si pagherà all’Agenzia la differenza tra il costo della nuova polizza e la restituzione del periodo restante che era presente sulla vecchia polizza.

No, la polizza e le garanzie terminano alle ore 24 del 15°giorno successivo la scadenza indicata in polizza. E’ facoltà delle parti chiedere, offrire, accettare o rifiutare liberamente il rinnovo della polizza.

Se nel frontespizio di polizza, nella sezione “Condizioni Particolari” è presente il vincolo, in caso di sinistro il risarcimento è dovuto all’ente vincolante, che poi ripartirà come dovuto tra essa ed il cliente le somme ricevute.

Nella sezione Sinistri del portale 6protetto.it, troverà tutte le indicazioni a seconda del tipo di sinistro subito, altrimenti chiami in Agenzia al numero 800220504 e Le daremo tutte le indicazioni.

No, non è previsto alcun rimborso dei documenti prodotti per ricevere l’indennizzo, a meno che non siano richiamati nel frontespizio di polizza i RISCHI SPECIALI ed all’art.29 delle condizioni di contratto CVT Soluzione Concessionari dell’edizione corrente al momento della stipula, sia presente il Rimborso spese di Rimozione e parcheggio e documenti risarcimento furto; in tal caso si ha diritto fino ad un massimo di 200 euro.

Il veicolo va assicurato senza iva, o se viene recuperata solo in parte, va assicurata con la stessa proporzione.

Certo, contatti l’Agenzia al numero verde 800220504, oppure invii una mail con la sua richiesta a nunzia@6protetto.it.

Dipende da alcuni parametri tecnici; bisogna contattare l’Agenzia al numero 800220504 o scrivere una mail a cvt.assiservice@6protetto.it.

La polizza GAP, è una garanzia che aiuta a conservare il valore di acquisto iniziale della propria autovettura nel tempo.

La garanzia Kasko copre anche sinistri non coperti dalle normali garanzie assicurative presenti in RC auto o polizze CVT.

La polizza può essere pagata con bonifico bancario, con Paypal attraverso il nostro portale e in contanti fino ad € 750,00 per anno assicurativo.

Contatti l’Agenzia al numero 800220504 o ci scriva all’indirizzo mail cvt.assiservice@6protetto.it. Sono anche presenti sul portale della Compagnia di Assicurazioni con cui è stata stipulata la polizza.

Può portarli alla Assiservice sas, sita in via Nuova Nola 11,13,15  in Palma Campania (NA), o inviarli per raccomandata a/r o per corriere all’Ufficio Sinistri della DARAG Italia Spa in Milano, via Lorenzini 4 cap 20139, con una apposita accompagnatoria che indichi l’elenco dei documenti inviati, il numero di sinistro, coordinate bancarie e le modalità di contatto;

Gli orari di ricevimento telefonico sono dal martedì al giovedì dalle ore 09 alle 12; il numero del centralino è 02465488110, l’indirizzo email è: sinistri.darag@multiserass.com

Può farlo contattando l’ ufficio sinistri della Compagnia DARAG Italia Spa, telefonicamente dal martedì al giovedì dalle ore 09 alle 12; il numero del centralino è 02465488110, l’indirizzo email è: sinistri.darag@multiserass.com

Deve contattare l’ ufficio sinistri della Compagnia DARAG Italia Spa  Telefonicamente dal martedì al giovedì dalle ore 09 alle 12; il numero del centralino è 02465488110, l’indirizzo email è: sinistri.darag@multiserass.com e chiedere le ragioni per cui non è ancora stato liquidato.

Il risarcimento del danno subito, viene effettuato nei 30 giorni successivi il completamento della pratica, cioè quando la Compagnia ha tutti gli elementi necessari per effettuarlo.